Se stessi cercando delle soluzioni inerenti all’apertura di un’azienda nel 2021, sappi che ci sono diverse opportunità sia in termini di regime fiscale, che di occasioni imprenditoriali. Avere un’idea non basta, per concretizzarla bisogna fare una sana pianificazione e redigere un buon business plan.

La forma giuridica di un’attività imprenditoriale sta alla base della creazione di un’azienda. Oltre al servizio da offrire o relativamente ai prodotti che vorrai vendere, dovrai comprendere quante tasse e a quanto ammonta l’investimento per iniziare la tua carriera imprenditoriale.

Qual è la miglior forma giuridica aziendale nel 2021?

Ogni anno il fisco cambia le sue normative e le imposizioni fiscali per azienda. Motivo per cui ti sconsigliamo vivamente di ascoltare chi ti dice che la SRL (Società a Responsabilità Limitata), non è conveniente per via dei suoi “costi elevati” e che piuttosto è meglio fare affidamento ad un’altra forma societaria.

Per decretare tali scelte esistono a posta i commercialisti, anche se per farti avere un’idea generale e un po’ più chiara, abbiamo pensato bene di riepilogare le forme societarie più comuni ed elencare i vantaggi e svantaggi per ogni singola attività.

Cos’è la SNC? E quanto conviene questa società di persone?

L’acronimo di SNC sta per società in nome collettivo, classificata come società di persone perché qualora essa abbia un sovraindebitamento, a rischiare sarà il patrimonio personale di ogni socio che ha partecipato alla costituzione dell’attività.

Ma nel 2021 può aver senso aprire una azienda SNC? In un momento storico in cui si è coinvolti dalla pandemia a causa del Covid 19, potrebbe essere una scelta rischiosa. Si tratta comunque di una opzione maggiormente optata da microimprese ed artigiani.

Ecco quali potrebbero essere le conseguenze per ogni socio qualora l’azienda dovesse andar male:

  • I creditori si potranno avvalere sui beni personali del singolo socio o in altri casi, dei loro eredi.
  • I soci verranno segnalati al CRIF (Centrale Rischi di Intermediazione Finanziaria), rendendogli difficoltosa qualsiasi altra richiesta di prestito personale.
  • Essendo una società di persone, le decisioni in contraddizione l’una dall’altra, potrebbero rendere complessi gli iter di approvazione di un’idea o piano strategico.

 

La tassazione di una SNC si basa sul sistema fiscale definito come “regime per trasparenza”, ovvero l’aliquota fiscale è determinata a scaglioni ed è in base alla partecipazione agli utili e al reddito percepito individualmente dal socio.

In cosa consiste la SRL? Tutti i vantaggi e svantaggi dell’attività

La SRL (Società a Responsabilità Limitata), è una società di capitale, definita così in quanto in caso di indebitamento, i creditori non potranno rivalersi sul patrimonio dei soci (così come invece succede con le snc), bensì soltanto sul capitale sociale depositato.

Se è pur vero che la struttura di tale società è considerata migliore rispetto alle altre, al contempo il commercialista dovrà essere altrettanto bravo ad organizzare al meglio la gerarchia aziendale.

Il vantaggio probabilmente più grande di una SRL, è legato al fatto che anche se la società dovesse perdere rating a causa di un eccesso di debiti, ad essere considerata “poco affidabile”, resterebbe soltanto lei stessa e non i singoli soci, che invece potranno continuare a richiedere finanziamenti, accendere mutui e aderire a bandi relativamente a sussidi e così via.

Le tasse di una SRL prevedono il pagamento di una aliquota fissa e non quindi non scaglionata.

Attività da aprire nel 2021: quale forma societaria scegliere

In questa guida abbiamo visto i vantaggi e svantaggi delle forme societarie più diffuse, ma sicuramente ti starai chiedendo che attività aprire nel 2021 per ricevere una agevolazione fiscale. Esiste altresì, il regime forfettario grazie al quale potresti ottenere un risparmio di circa il 35% rispetto alle imposizioni ordinarie.

Ti consigliamo infine, di rivolgerti ad un consulente aziendale esperto, affinché tu possa farti seguire step by step. Non meno importante, la parte relativa ai finanziamenti per avviare l’attività, i cui costi (soprattutto agli inizi), potrebbero essere esosi.

Fonti:

https://prestitimag.it/ – portale numero uno in Italia per quanto riguarda prestiti senza busta paga, cessione del quinto e finanziamenti personali.